PERCHE' MANGIARE MALE ACCELLERA L'INVECCHIAMENTO DELLA PELLE?

Un'alimentazione sbilanciata, poco sana e non ben distribuita nella giornata, favorisce un'eccessiva produzione di radicali liberi, cioè i prodotti di scarto che circolano liberamente nel nostro organismo, arrecando danno alla pelle e alla salute.
I radicali liberi vengono prodotti su più fronti oltre che dall'alimentazione anche fumo, inquinamento e sole sono responsabili.

L'invecchiamento dato dai radicali liberi si chiama stress ossidativo, si manifesta quando l'attacco dei radicali liberi è indirizzato in particolare alle proteine, alle cellule e al loro nucleo, DNA compreso.
Gli effetti dello stress ossidativo sulla pelle sono: disidratazione, rughe e solchi superficiali e profondi, perdita di luminosità, macchie....

All'interno del nostro corpo altri nemici attaccano la nostra pelle tra cui "la glicazione".

La glicazione è una reazione chimica che si scatena quando gli zuccheri incontrano le proteine o i grassi e ne pregiudicano la funzione. Il risultato di questo incontro, insieme ai radicali liberi formano gli AGEs, molecole nocive che alterano in profondità la funzione delle cellule.

Gli AGEs sono il risultato di un'alimentazione ricca di zuccheri (zucchero, farine bianche....) ma vengono prodotti dal nostro corpo anche quando mangiamo cibi troppo abbrustoliti.
Quando gli AGEs i attaccano i fibroblasti, per esempio, questi alterano la produzione di collagene ed elastina con importanti conseguenze sul tono e sull'elasticità cutanea. Nella donna in pre-menopausa, il processo di glicazione diventa ancor più evidente. Per questo motivo è bene iniziare a cambiare "rotta" e seguire il prima possibile un'alimentazione bilanciata, come l'alimentazione di segnale ci insegna e uno stile di vita sano.

Ti aspetto e insieme invertiremo la rotta.
Troverai ricette, spesa e tutto ciò che ti servirà per  ritrovare pace con il cibo e la tua bellezza!

La tua Beauty Coach
Barbara Casalini